Le Rael’s Girls disposte ad aiutare i preti cattolici


08 nov, 2006
 Nessuno    Insegnamenti

Lo scorso 28 Ottobre, in occasione dell’udienza ai Vescovi della Conferenza Episcopale, papa Benedetto XVI ha lanciato un monito in merito ai numerosi episodi di abusi sessuali di cui si è macchiata la Chiesa cattolica in Irlanda.


Anuska Lo scorso 28 Ottobre, in occasione dell’udienza ai Vescovi della Conferenza Episcopale, papa Benedetto XVI ha lanciato un monito in merito ai numerosi episodi di abusi sessuali di cui si è macchiata la Chiesa cattolica in Irlanda.
È necessario “stabilire la verità di quanto accaduto – ha dichiarato il Pontefice - al fine di adottare qualsiasi misura sia necessaria per prevenire la possibilità che i fatti si ripetano, garantire che i principi di giustizia siano pienamente rispettati e, soprattutto, portare sostegno alle vittime e a tutti quanti siano colpiti da questi enormi crimini".
Parole che stridono con i fatti di cui si rese responsabile proprio Joseph Ratzinger, che nel 2001 - allora prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede – intimò, in una lettera inviata ai vescovi di tutto il mondo, di mantenere il silenzio circa eventuali abusi su minori perpetrati da parte di preti pedofili, pena la scomunica.
Costretta a prendere atto della situazione e pur condannando il crimine, la Chiesa non ha mai messo in atto alcun provvedimento volto a risolvere il problema alla radice, che risiede invece nella condotta assunta dal proprio clero in materia di sessualità: la castità.
Gli psicologi sono concordi nell’affermare (numerosi studi scientifici lo confermano) che la repressione volontaria delle proprie pulsioni sessuali può dare origine a comportamenti deviati e patologici.
In seguito a ciò, le Rael’s Girls (www.raelsgirls.com) hanno deciso di mettere a disposizione la loro grande esperienza maturata nel campo dell'industria del sesso, per organizzare dei seminari di risveglio destinati a tutti quei preti cattolici che desiderano ritrovare una sessualità armoniosa e curare quegli squilibri che portano migliaia di loro a compiere abusi sessuali su minori.
Le Rael’s Girls sono donne facenti parte del Movimento Raeliano (www.rael.org) il cui fondatore e leader spirituale, Rael, insegna da più di 30 anni una filosofia che consente di gioire liberamente del proprio corpo e di una sessualità appagante e libera da sensi di colpa.
Gli Elohim, scienziati extraterrestri che migliaia di anni fa crearono in laboratorio gli esseri umani, ci trasmettono, attraverso il loro Messaggero Rael, degli insegnamenti che ci permettono di gioire totalmente del nostro corpo e dell’ambiente in cui ci troviamo, con tutta la forza dei nostri sensi.
Nel messaggio che hanno affidato a Rael, essi ci spiegano che la sensualità e la sessualità, lungi dall’essere motivo di colpevolezza, come insegnato dalle religioni tradizionali, non solamente sono fondamentali per lo sviluppo equilibrato della personalità di un individuo, ma rappresentano anche la più naturale e genuina esperienza religiosa che un essere umano possa sperimentare.