Uno dei massimi ufficiali della polizia chiede una politica d'impegno e di dialogo con il proprio Nemico


04 giu, 2008
 Nessuno    Insegnamenti

Uno dei maggiori agenti della polizia britannica ha dichiarato oggi ai media nazionali che l'unico modo per far cessare il terrorismo è quello di "parlare ed impegnarsi" con il proprio nemico.


UlsterennemiesUno dei maggiori agenti della polizia britannica ha dichiarato oggi ai media nazionali che l'unico modo per far cessare il terrorismo è quello di "parlare ed impegnarsi" con il proprio nemico. Il suo nome è Sir Hugh Orde ed è stato il primo ad essere a capo della squadra di polizia nell'Irlanda del Nord che aveva il compito di facilitare i negoziati tra Ian Paisley e Martin McGuinness, leader di due organizzazioni nemiche che furono protagoniste di una tra le più violente lotte della recente storia irlandese, durata più di 30 anni.

Fra le altre cose, Orde ha sottolineato che mai nella storia si è posto fine ad una qualsiasi campagna terroristica senza negoziare.

Il Profeta Rael ha commentato con entusiasmo: “Chiaramente egli ha ragione al100%! Solo la comprensione del "nemico" ed un'amorevole negoziato possono portare la pace nel mondo, perché dietro ad ogni "nemico" c'è un essere umano con il bisogno di essere compreso e rispettato. Si sarebbero potute evitare così tante, inutili morti e sofferenze se solo i leader mondiali avessero avuto la stessa saggezza. Nessun potere militare, non importa quanto potente, può rimpiazzare l'amore e la comprensione. Se solamente Bush e Blair lo avessero capito, tante vite innocenti sarebbero state salvate”.

Grazie all'importante missione di Orde, la vicenda ha avuto un pacifico epilogo ed i 2 ex nemici (vedi la foto sopra) hanno perfino collaborato insieme per il Governo, diventando anche amici : -)))