RAEL lancia l'operzione «adotta un clitoride» per lottare contro le mutilazioni sessuali


17 mag, 2006
 Nessuno    Mondo

Martedì 16 maggio 2006 – In seguito all’annuncio dato nel Burkina Faso dal Dott.


Clitoraid2Martedì 16 maggio 2006 – In seguito all’annuncio dato nel Burkina Faso dal Dott. Lankonade OBGYN, il quale ha dichiarato che le donne e le bambine di ogni età che hanno sofferto l’abuso e la tortura di una escissione clitoridea (l'equivalente della castrazione maschile nella sua barbarie) hanno ora la possibilità di ritrovare la loro integrità ed il piacere sessuale grazie ai progressi della medicina e della scienza, RAEL, leader spirituale del Movimento Raeliano ( www.rael.org), ha deciso di fondare CLITORAID, un’organizzazione non-profit privata che apporterà il supporto finanziario necessario alle donne che desiderano fare ricostruire i loro clitoridi e ritrovare così il senso del piacere.
Il programma di Clitoraid «Adotta un Clitoride» produce cambiamenti reali e durevoli nelle donne che sono state forzate a subire l’escissione clitoridea contro la loro volontà. Il processo di ricostruzione del clitoride femminile avviene in anestesia locale, in modo che non venga percepito alcun dolore quando il chirurgo scopre la radice residua, rimasta dopo la mutilazione, che diverrà il nuovo clitoride. Per una completa guarigione sono necessarie circa sei settimane ed il risultato è il ritorno al piacere sessuale ed alla normalità genetica.
Il costo dell’operazione è di 500$ statunitensi. Questa somma di denaro rappresenta due anni di salario per gran parte delle donne africane. Esse hanno bisogno d’aiuto. L'ambizione di Clitoraid è di aiutare tutte quelle donne che sognano di ritrovare la propria integrità e la propria dignità.
Adottando un clitoride, in parte o totalmente, possiamo non soltanto aiutare una donna a ritrovare quella forma iniziale di cui è stata privata con mezzi barbari e primitivi, ma anche dare il nostro apporto fondamentale per porre fine alla barbarie della mutilazione clitoridea per gli anni a venire. Questa pratica incivile deve avere fine!
Banemanie, una Guida Vescovo raeliana del Burkina Faso, è stata una fra le prime donne che hanno subito l’intervento. Essa ha finalmente scoperto un “nuovo” senso del piacere. Potete leggere la sua emozionante testimonianza sul sito www.clitoraid.org
Quest’azione verrà promossa da tutte le organizzazioni regionali del Movimento Raeliano nel mondo e da tutte quelle organizzazioni che vorranno dare il loro apporto per aiutare Clitoraid nei suoi sforzi. La prima azione di promozione ufficiale avrà luogo a Las Vegas il prossimo mercoledì 17 maggio, quando le centinaia di partecipanti al seminario raeliano per gli USA organizzeranno una raccolta fondi nel centro di questa città.