Il Movimento Raeliano sostiene i Sexual Toys


01 mar, 2006
 Nessuno    Politica

Rael, leader del Movimento Raeliano esprime il proprio sostegno e la propria ammirazione alla Farmacap, l’Azienda Farmasociosanitaria Capitolina, per la decisione da parte dei suoi dirigenti di mettere in vendita nelle farmacie di Roma i "sexual toys" prodotti dalla Durex.


Sex ToysRael, leader del Movimento Raeliano esprime il proprio sostegno e la propria ammirazione alla Farmacap, l’Azienda Farmasociosanitaria Capitolina, per la decisione da parte dei suoi dirigenti di mettere in vendita nelle farmacie di Roma i "sexual toys" prodotti dalla Durex.

Rael incoraggia la Farmacap a continuare nella sua iniziativa commerciale senza farsi influenzare da tutte quelle voci che gridano allo scandalo.
Colpevolizzare il piacere è sempre stata una specialità della Chiesa e dei tradizionalisti di ogni credo e fazione politica, ma, nella vita reale, la popolazione sta fortunatamente prendendo distanza dalla morale religiosa che colpevolizza il piacere sotto ogni sua forma.
La polemica che è nata in seguito all’esposizione nelle farmacie della capitale dei gadget della Durex, ha fatto il giro del mondo ed ha messo in flagrante evidenza l’anacronistico moralismo che regna ancora nel nostro paese e l’ipocrisia che ne permea il tessuto sociale.
Oggi che la scienza prova il legame diretto fra stato di salute di un individuo e piacere da lui sperimentato, polemiche quali quelle del Presidente dell’Anifa, Angelo Zanibelli, che dice "le farmacie sono un canale di vendita di prodotti che tutelano la salute pubblica, non il piacere sessuale fisico", dimostrano quanto il moralismo religioso allontani anche le persone più colte da comportamenti e dichiarazioni sensate.
Uno dei concetti base della filosofia raeliana è che l’essere umano è stato concepito innanzitutto per il piacere sensuale e sessuale. Colpevolizzare un essere umano o privarlo della possibilità di provare piacere, non solo significa negargli la via primaria per la sua realizzazione e la sua felicità, ma anche nuocere gravemente al suo benessere fisico e psichico.
Iniziative come quelle della Farmacap non vanno condannate… vanno anzi incoraggiate! E la preferenza dei raeliani andrà certamente per le farmacie gestite da questa azienda.