Wafa Sultan insignita del titolo di Guida ad Honorem


21 mar, 2006
 Nessuno    Mondo

Miami, 16 marzo 2006 - La psicologa arabo-americana Wafa Sultan di Los Angeles si è vista attribuire il titolo di «Guida ad Honorem» del Movimento Raeliano a ragione della sua ferma presa di posizione nei confronti della primitiva civiltà musulmana.


WafasultanMiami, 16 marzo 2006 - La psicologa arabo-americana Wafa Sultan di Los Angeles si è vista attribuire il titolo di «Guida ad Honorem» del Movimento Raeliano a ragione della sua ferma presa di posizione nei confronti della primitiva civiltà musulmana.
La Sultan ha spiegato, in un'intervista diffusa su «Al-Jazeera TV» il 21 febbraio 2006, che non esiste alcuno scontro di civiltà, bensì un conflitto fra una mentalità medievale e un'altra appartenente al 21° secolo.

Questo stesso concetto era stato recentemente sviluppato da Rael, leader e fondatore del Movimento Raeliano, in un suo testo pubblicato il 6 febbraio dal titolo «Proteggersi dal ritorno al Medioevo», nel quale dichiara: «Le manifestazioni violente che hanno seguito la pubblicazione delle caricature di un profeta costituiscono solo un piccolo dettaglio rivelatore di un altro pericolo: quello di vedere i nostri valori e le nostre libertà moderne distrutte da genti intolleranti che cercano di dominarci e di riportarci al Medioevo» (http://www.raelianews.org).

Wafa Sultan è la seconda donna di origine musulmana ad essere nominata Guida ad Honorem dopo Ayaan Hirsi Ali, donna olandese di origine somala che ha combattuto per aiutare la condizione delle donne musulmane e che deve oggi fare fronte ad una fatwa. Quest'ultima nomina è stata annunciata nel corso della "Settimana della Femminilità", la settimana durante la quale le Raeliane del mondo intero hanno dimostrato e favorito i valori femminili, fra i quali, in testa alla lista, sta il rispetto assoluto della vita. Wafa Sultan è certamente un esempio da seguire da questo punto di vista, una vera Guida Raeliana.