Rael conferisce il titolo di "Guida Onoraria" a uno studente americano


16 nov, 2014
 Nessuno    Nord America

Rael conferisce il titolo di "Guida Onoraria" allo studente della scuola superiore californiana che ha omesso il riferimento a Dio durante il Giuramento di Fedeltà


LAS VEGAS, 10 NOVEMBRE - Rael, fondatore e leader spirituale del Movimento Raeliano Internazionale, ha ancora una volta conferito il titolo di "Guida onoraria dell'Umanità" a qualcuno che si è ostinatamente rifiutato di riconoscere pubblicamente una divinità onnipotente, stando a una dichiarazione rilasciata oggi dal Movimento Raeliano Internazionale (MRI).

Secondo la CBS Sacramento, Derek Giardina, uno studente di 17 anni della West High School a Tracy, in California, è stato punito per aver omesso di pronunciare la frase "al cospetto di Dio" mentre guidava i suoi compagni di classe nel recitare il Giuramento di Fedeltà, trasmesso anche attraverso gli altoparlanti della scuola. Giardina ha dichiarato alla CBS che aveva accettato di guidare il giuramento in ottemperanza a un'esigenza della scuola, ma che avrebbe preferito non farlo, dal momento che non nutre alcun sentimento religioso e patriottico.

"Ho deciso di assegnargli il titolo di Guida Onoraria dell'Umanità perché egli è un perfetto esempio d'integrità e di non-conformità alle tradizioni discriminatorie", ha dichiarato Rael.

Qualche anno fa, l'avvocato californiano Michael Newdow ha ricevuto da Rael la stessa onorificenza per aver intentato una causa con l'intenzione di far rimuovere le parole "al cospetto di Dio" dal Giuramento di Fedeltà. Ha poi presentato un'altra querela a Washington, DC, perché venisse eliminato ogni riferimento a Dio da tutte le procedure del governo degli Stati Uniti, tra cui la cerimonia d'inaugurazione.

Anche altri individui, come la Guida raeliana Thomas Kaenzig, hanno combattuto con successo per affermare il proprio diritto a omettere ogni possibile riferimento a Dio all'interno della cerimonia per il ricevimento della cittadinanza.

"Gli amministratori della scuola devono prenderne atto", ha affermato Kaenzig. "A causa del suo coraggioso atto di omettere delle parole che significano qualcosa in cui egli non crede, la media dei voti di Giardina è stato abbassata a una C. Si tratta di una violazione oltraggiosa dei suoi diritti umani. Nessuna scuola dovrebbe avere il diritto di far recitare agli studenti delle parole che violano le loro convinzioni religiose o politiche. La scuola, insieme a tutte le altre istituzioni pubbliche, deve garantire la libertà di religione. Allo stesso tempo, essa stessa non dovrebbe veicolare dei messaggi religiosi. il Giuramento di Fedeltà non dovrebbe includere al suo interno alcun riferimento religioso, così come'era fino al periodo del maccartismo".

Kaenzig ha inoltre detto che Giardina può contare sul sostegno dei Raeliani di tutto il mondo, così come sui complimenti dello stesso Rael.

Oltre ad essere una "Guida Onoraria" del Movimento Raeliano, un titolo che Rael conferisce solo a pochissimi individui ogni anno, Giardina è anche la persona più giovane ad essere stata insignita di tale onorificenza, secondo Kaenzig.