Protesta davanti all’Ambasciata e al Consolato del Gabon a Washington DC e a New York City


12 apr, 2013
 Nessuno    Nord America

Upendra Singh,Guida regionale per la parte nord-orientale degli Stati Uniti, ci scrive a proposito della protesta davanti agli uffici diplomatici del Gabon a Washington DC e a New York City:


Upendra Singh,Guida regionale per la parte nord-orientale degli Stati Uniti, ci scrive a proposito della protesta davanti agli uffici diplomatici del Gabon a Washington DC e a New York City:

"Protestare pacificamente nel clima rigido delle due più grandi città statunitensi e agire concretamente per liberare Jean Rene Ogoula, una delle Guide raeliane del Gabon, è stata un’esperienza che ci ha davvero scaldato i cuori.

Entrambe le nostre squadre, in missione nelle due città, hanno iniziato la loro protesta alle h 13.00. Abbiamo dialogato con la gente, mostrato i nostri manifesti e distribuito fieramente i volantini alle persone che entravano e uscivano sia dall’Ambasciata che dagli uffici del Consolato del Gabon.

La cosa interessante è stata che, in entrambe le città, sia il personale degli uffici diplomatici che i visitatori si sono mostrati molto incuriositi dlla nostra azione, tanto che erano interessati a saperne di più.

Gabon Nyc 1b

Ora, l’Ambasciatore a Washington DC e il Console a New York City hanno la nostra lettera nelle loro mani.

La squadra di NY è stata anche intervistata da un giornalista che risiede nello stesso edificio dove c’è il Consolato. A Washington DC, una fioraia che entrava e usciva ripetutamente dall’Ambasciata ci ha confidato che all'interno stavano “discutendo” sul contenuto della lettera e ci ha incoraggiato dicendo: “Ha funzionato!”. Poco dopo, un membro del personale dell’Ambasciata è uscito con il suo iPad per scattarci delle foto!

Siamo tutti orgogliosi di far parte di questa rivoluzione globale pacifica. Inviamo tutto il nostro amore e sostegno al nostro caro fratello Jean in Gabon, di cui chiediamo l’immediato rilascio dalla prigione.