Alberi «a doppia velocità» anti inquinamento


19 ago, 2005
 Nessuno    Tecnologia

Vivono lo stesso numeri di anni, ma crescendo più velocemente


albero.jpg

Vivono lo stesso numeri di anni, ma crescendo più velocemente
Alberi geneticamente modificati che crescono a velocità doppia in Israele e in Brasile. È il nuovo progetto portato avanti dalla tecnologia israeliana per combattere contro il pericolo del depauperamento di alberi sul nostro pianeta e per assorbire il buco dell'ozono.
Non a caso, uno dei territori su cui si sperimenta il progetto è il Brasile, territorio dove è presente la foresta Amazzonica, «il polmone del mondo». Gli alberi «a doppia velocità» provvederebbero anche a frenare l'inquinamento creato dai combustibili.
DEPAUPERAMENTO FORESTALE L'idea principale è che gli alberi crescendo più velocemente e aumentando di numero assorbano maggior diossido di carbonio. Gli alberi geneticamente modificati dagli scienziati israeliani vivono lo stesso numero di anni, ma crescono più velocemente.
Per adesso il progetto si rivolge per lo più all'industria della polpa e della carta, ma con il passare del tempo potrebbe divenire un vitale aiuto alla guerra contro il depauperamento delle foreste e i pericoli derivanti dall'inquinamento. «In primo luogo possiamo incrementare i guadagni dell'industria -dice Stanley Hirsch, Capo esecutivo della Cbs Technologies- e frenare l'abbattimento delle foreste naturali. Successivamente, cosa ancora più importante potremo combattere il problema dell'effetto serra»


 




Questa notizia è daRaelianews
http://it.raelianews.org/alberi-a-doppia-velocita-anti-inquinamento.html