Tentativo degli Ebrei Raeliani per gli Ebrei Israeliani: la protezione di Israele è terminata


28 ago, 2015
 Nessuno    Politica

"Gli Ebrei Raeliani lanciano oggi una grande campagna di sensibilizzazione che mira ad informare il popolo ebraico della decisione di Yahweh.


Official_Machiach.jpg

"Gli Ebrei Raeliani lanciano oggi una grande campagna di sensibilizzazione che mira ad informare il popolo ebraico della decisione di Yahweh.

il leader della civiltà degli Elohim, gli scienziati extraterrestri che crearono la vita sulla Terra – di revocare la protezione accordata allo Stato di Israele fin dalla sua creazione", ha dichiarato Leon Mellul, Gran Rabbino del ramo ebraico del Movimento Raeliano.

In un recente messaggio trasmesso da Rael, leader spirituale del Movimento Raeliano e rappresentante della civiltà degli Elohim, Yahweh ha manifestato tutto il suo biasimo per il comportamento del popolo ebraico in Israele:

"Voi avete tradito tutti i valori esemplari dell’Ebraismo, rubando terre e case che non vi appartengono, e soprattutto non rispettando il mio più importante comandamento ‘Non ucciderai’. Avete inoltre accumulato armi atomiche capaci di uccidere in una sola volta milioni di persone ed in grado di scatenare una guerra mondiale che distruggerebbe tutta la nostra creazione. Di conseguenza, a partire da oggi, 6 agosto, la protezione che era stata concessa ad Israele è totalmente soppressa e chiedo a tutti i veri Ebrei di lasciare al più presto la terra di Palestina".

Il Messiah Rael ha ripetutamente avvisato gli Ebrei israeliani del rischio che stavano correndo non rispettando il comandamento sulla non-violenza assoluta: "Se anche un solo palestinese innocente venisse ucciso dalle autorità israeliane, e non migliaia, questo sarebbe un crimine inaccettabile da parte di coloro che sono tornati in Terra Santa per essere i figli degli Elohim".

Ha inoltre dichiarato: "Essere Ebreo e beneficiare al massimo di questo privilegio dovrebbe presupporre un rigore morale esemplare, che renderebbe impossibile tradire anche uno solo degli insegnamenti dei nostri Creatori. Il popolo di Israele ha il compito di essere un esempio di rispetto per il mondo intero. La sua eccellenza lo obbliga ad osservare un comportamento integerrimo; questo è sempre stato il messaggio dei suoi Creatori.

"Se il popolo israeliano diventasse un popolo di quattro milioni di Gandhi, allora l'intero pianeta ne seguirebbe l’esempio. Questo è il motivo per cui Israele, più di ogni altro, deve applicare alla lettera il comandamento Non uccidere".

Rael ha recentemente ricordato quanto segue: "Se anche un solo palestinese innocente venisse ucciso, tutti gli Ebrei dovrebbero porgere le proprie scuse più sincere, invece di chiudere gli occhi facendo finta che si tratti di una giusta vendetta e di esibire le vittime degli attentati terroristici come dei trofei che giustificheranno tutti i reati a venire. Ciò crea un circolo vizioso infinito e consapevole di violenza, che spingerà l'Umanità sull’orlo del baratro".

"Questo circolo vizioso di violenza ha fatto sì che la pazienza dei nostri Creatori giungesse al suo limite ed ora il popolo ebraico di Israele deve contare unicamente sulle proprie forze per sopravvivere nella terra di Palestina", ha concluso Leon Mellul. "Il nostro cuore va a tutti gli esseri umani giusti ed amorevoli che vi abitano e che stanno facendo del proprio meglio per rimediare ai danni provocati dal loro aggressivo governo. Queste persone hanno bisogno di sapere che la Terra Santa non è più la terra di Israele e che dovrebbero unirsi ai nostri sforzi per salvare l'Umanità al di fuori della Palestina".

Per maggiori informazioni circa l'ultimo messaggio di Yahweh al popolo ebraico, visitare il sitojews4rael.org/saveisrael

Per maggiori informazioni circa la comunità ebraica raeliana, visitare il sito jews4rael.org


 




Questa notizia è daRaelianews
http://it.raelianews.org/ultimo-tentativo-da-parte-degli-ebrei-raeliani-di-avvisare-gli-ebrei-israeliani-che-la.html