Rael sostiene la decisione argentina di abbassare a 16 anni l'età di diritto al voto


06 nov, 2012
 Nessuno    Politica

LAS VEGAS, 3 novembre - Dopo che in Argentina i legislatori hanno deciso di abbassare a 16 anni l'età di diritto al voto, Rael, leader spirituale del Movimento Raeliano, si è congratulato con il governo argentino, definendo la nuova legge "una grande decisione che dovrebbe essere applicata in tutto il mondo".


teen_vote.jpg

Teen VoteLAS VEGAS, 3 novembre - Dopo che in Argentina i legislatori hanno deciso di abbassare a 16 anni l'età di diritto al voto, Rael, leader spirituale del Movimento Raeliano, si è congratulato con il governo argentino, definendo la nuova legge "una grande decisione che dovrebbe essere applicata in tutto il mondo".

Rael ha suggerito che in futuro l'età di diritto al voto venga ulteriormente abbassata a 14 anni.

"I giovani sono molto più interessati alle decisioni politiche che riguardano il futuro dell'ambiente rispetto agli anziani, che non se ne preoccupano seriamente dato che vivranno ancora per poco", egli ha detto.

Rael ha anche proposto delle ulteriori riforme alla legge elettorale.

Il diritto al voto dovrebbe essere negato alle persone affette da malattie che le rendono incapaci di prendere delle decisioni", ha detto, aggiungendo che andrebbero anche inclusi coloro che hanno un ritardo mentale, soffrono del morbo di Alzheimer o di una qualsiasi malattia degenerativa che impedisce loro di prendere anche le più piccole decisioni.

"E' scioccante vedere i familiari ed anche le badanti votare per queste persone", ha dichiarato Rael.

Egli ha messo in dubbio anche la convinzione diffusa secondo cui la saggezza sarebbe associata all'età.

"Molto tempo fa, quando l'egoismo, il nazionalismo, la competizione e l'avidità non governavano il mondo, il "Consiglio degli anziani" prendeva delle buone decisioni", ha spiegato Rael. Questo tipo di gruppi non esiste più. Il 'Consiglio degli anziani' del passato dovrebbe essere sostituito da un 'Consiglio dei giovani', composto da giovani persone non contaminate da egoismo, nazionalismo e competizione, e che hanno una visione nettamente migliore di come dovrebbe essere il mondo del futuro".


 




Questa notizia è daRaelianews
http://it.raelianews.org/rael-sostiene-la-decisione-argentina-di-abbassare-a-16-anni-leta-di-diritto-al.html