La polizia di Honolulu fa cadere le accuse contro i manifestanti della Giornata Nazionale GoTopless


22 ott, 2011
 Nessuno    Nord America

Il 3 ottobre, la polizia di Honolulu, nelle Hawaii, ha lasciato cadere le accuse contro i manifestanti GoTopless che erano stati multati per aver manifestato senza permesso in occasione della 4a edizione della Giornata Nazionale GoTopless, che si è tenuta a Waikiki il 21 agosto 2011 per rivendicare il diritto delle donne a mostrarsi in topless.


gotopless.org02.jpg

Il 3 ottobre, la polizia di Honolulu, nelle Hawaii, ha lasciato cadere le accuse contro i manifestanti GoTopless che erano stati multati per aver manifestato senza permesso in occasione della 4a edizione della Giornata Nazionale GoTopless, che si è tenuta a Waikiki il 21 agosto 2011 per rivendicare il diritto delle donne a mostrarsi in topless.

Gotopless.org è un’organizzazione con sede negli USA fondata nel 2007 dal leader spirituale Rael. Questa associazione no-profit afferma che le donne hanno lo stesso diritto costituzionale degli uomini a mostrarsi pubblicamente a petto nudo. A questo scopo, essa organizza ogni anno negli USA e in varie parti del mondo, alla fine di agosto, delle azioni di protesta in cui i patecipanti sfilano in topless.

Lo scorso agosto, il caso di GoTopless a Waikiki ha visto il coinvolgimento dell’ ACLU (Unione Americana delle Libertà Civili) e dell’avvocato Matt Winter, dell'associazione per la tutela del Primo Emendamento. Entrambi, erano preoccupati dal fatto che si stesse violando un diritto civile.


 




Questa notizia è daRaelianews
http://it.raelianews.org/la-polizia-di-honolulu-fa-cadere-le-accuse-contro-i-manifestanti-della-giornata-nazionale.html