CERCHI NEL GRANO A TORINO


26 giu, 2009
 Nessuno    Insegnamenti

Un nuovo CERCHIO NEL GRANO è apparso nei pressi di TORINO proprio mentre i RAELIANI del posto si preparano a partecipare all'annuale Università della Felicità


Crop Circle






















Un nuovo CERCHIO NEL GRANO è apparso nei pressi di TORINO proprio mentre i RAELIANI del posto si preparano a partecipare all'annuale Università della Felicità

Sabato 20 Giugno, un complesso cerchio nel grano è stato scoperto in un campo di Cascina Martina, vicino Torino (vedere a tal proposito http://www.cropcircleconnector.com/inter2009/italy/CascinaMartina.html). La comparsa di cerchi nel grano molto elaborati nel Piemonte è stata documentata fin dal 2003 e questo è senz'altro, a detta degli esperti, tra i più impressionanti apparsi nella regione.

"E´ davvero riduttivo definire queste splendide figure che si manifestano da decenni nei campi di cereali di tutto il mondo come la semplice opera di annoiati buontemponi. La complessità delle loro forme e la modalità della loro realizzazione, non riproducibile umanamente, ci convince che esse sono un´avanzata forma di comunicazione da parte di un´intelligenza che non è di questo pianeta", ha dichiarato oggi la Dott.ssa Brigitte Boisselier, PhD, portavoce ufficiale del Movimento Raeliano in visita a Torino.

La filosofia raeliana afferma che nell'infinità dell'universo esistono un numero infinito di civiltà e che una tra queste è all'origine di tutte le forme di vita presenti sulla Terra. "Essi ci hanno contattato nel corso dei millenni, anche se furono scambiati per degli Dei o, più recentemente, per un unico Dio onnipotente, mentre in realtà essi sono scienziati ed artisti molto avanzati tecnologicamente che desiderano incontrarci ufficialmente", spiega la Dott.ssa Boisselier. "Essi contattarono Rael, fondatore e leader spirituale del Movimento Raeliano Internazionale, il 13 Dicembre del 1973 e gli chiesero di rivelare la verità circa la loro esistenza e le nostri origini. Da allora, essi hanno intensificato la loro presenza, come testimoniano i milioni di avvistamenti UFO in tutto il mondo e le tracce della loro tecnologia che si manifesta attraverso queste formazioni artistiche di cerchi nel grano".

Nel corso degli ultimi anni, il numero dei raeliani a Torino è notevolmente aumentato e le persone che frequentano i loro incontri di meditazione sono sempre più numerose. "Molti dei nuovi membri del posto ci raggiungono proprio perchè piace loro la spiegazione che forniamo circa l'origine di questi cerchi nel grano e, soprattutto, in merito all'origine della vita sulla Terra. Sono lieta di vedere come molti tra loro si siano già iscritti per partecipare all'annuale 'Università Raeliana della Felicità', che avrà luogo quest'anno a Lendava, in Slovenia, esattamente fra un mese", spiega la Dott.ssa Boisselier che s'incontrerà con loro questa settimana in preparazione di questo evento in cui RAEL stesso terrà delle conferenze uniche.