Tecnologia

Rael è a favore della partenogenesi come mezzo per ridurre la violenza nel mondo


09 feb, 2011
 Nessuno    Tecnologia


Rispondendo all'articolo scritto da Hank Pellissier "Ova-fusion and the elimination of the male" (La fusione degli ovuli e l'eliminazione del maschio), Rael - leader del Movimento Raeliano Internazionale - ha dichiarato di essere un fervente sostenitore della partenogenesi come mezzo per la riproduzione umana, al fine di ridurre la violenza nel mondo ed aumentare la durata della vita umana

Rispondendo all'articolo scritto da Hank Pellissier "Ova-fusion and the elimination of the male" (La fusione degli ovuli e l'eliminazione del maschio), Rael - leader del Movimento Raeliano Internazionale - ha dichiarato di essere un fervente sostenitore della partenogenesi come mezzo per la riproduzione umana, al fine di ridurre la violenza nel mondo ed aumentare la durata della vita umana.

Il primo mammifero bi-materno è stato creato nel 2004 da un team giapponese guidato dal dr. Tomohiro Kono. Un processo in cui vengono utilizzati due ovuli per formare un embrione ha portato alla nascita di un topo che è stato chiamato Kaguya. Questo esperimento è stato riprodotto nel 2009 con altri 13 topi nati grazie alla stessa tecnica. La relazione scritta dal dr. Kono nel dicembre 2010 su questa nuova progenie ha evidenziato come essa sia vissuta il 28% in più rispetto alla media dei topi della stessa specie, facendo pensare che questa inusuale longevità sia dovuta al fatto che sia stato impedito al gene paterno Rasgrf1 di esprimersi.


Più...