Tecnologia

Le recenti dichiarazioni di alcuni scienziati confermano le rivelazioni fatte da Rael


19 lug, 2014
 Nessuno    Tecnologia


Ancora una volta, le recenti dichiarazioni di alcuni scienziati confermano le rivelazioni fatte da Rael fin dal 1973, anno in cui egli è stato contattato dal rappresentante ufficiale della civiltà extraterrestre degli Elohim (1), coloro che sono all'origine della creazione scientifica della vita sulla Terra

Ancora una volta, le recenti dichiarazioni di alcuni scienziati confermano le rivelazioni fatte da Rael fin dal 1973, anno in cui egli è stato contattato dal rappresentante ufficiale della civiltà extraterrestre degli Elohim (1), coloro che sono all'origine della creazione scientifica della vita sulla Terra.

"A seguito di questo storico incontro avvenuto il 13 Dicembre 1973, Rael - fondatore e leader spirituale del Movimento Raeliano Internazionale - descrive nei suoi testi come ogni forma di vita sulla Terra, incluso l’essere umano, sia stata creata scientificamente grazie ad una perfetta padronanza dell’ingegneria genetica. Nel 1973 il concetto di una creazione scientifica all'origne della vita sulla Terra appariva semplicemente impensabile; tuttavia, nel corso degli anni, il susseguirsi di numerose scoperte scientifiche hanno contribuito a relegare l'evoluzionismo ed il creazionismo alla stregua di credenze dogmatiche vecchio stile", ha dichiarato Princess Loona, portavoce del Movimento Raeliano in Europa.

"Solo 40 anni fa, la possibilità di estendere l’aspettativa di vita, il trasferimento della memoria, l'accesso ad una vita eterna biologica o virtuale, i viaggi nello spazio alla velocità della luce, la soppressione del lavoro umano grazie al diffuso sviluppo della robotica, tutto questo sembrava fantasia, mentre oggi gli scienziati stanno seriamente prendendo in considerazione queste possibilità, arrivando a confermare le rivelazioni fatte da Rael in quel periodo", ha spiegato la portavoce.

La presentazione realizzata dalla dott.ssa Hannah Critchlow all'Università di Cambridge lo scorso 23 maggio in occasione dell’Hay Festival, conferma ciò che scrisse Rael a proposito della possibilità di effettuare il trasferimento di cervello umano in un computer. Infatti, ella afferma che, se avessimo un computer abbastanza potente (in grado di riprodurre 100 sestilioni (2) di connessioni), sarebbe possibile vivere eternamente all’interno di esso. "Quindi, vivere all’interno di una macchina è senza dubbio possibile secondo Hannah Critchlow", riferisce l'Huffington Post lo scorso 27 maggio. La stessa rivista menziona anche il neuroscienziato Randal Koene, che già nel 2014 presentò un lavoro sulla "possibilità di trasferire il suo cervello in un computer".

La possibilità di eseguire il trasferimento della personalità psichica, seriamente presa in considerazione dai migliori scienziati, conferma le informazioni trasmesse da Rael nel 1975 nel suo libro intitolato ''Il Messaggio degli Extraterrestri '', in cui ha descritto un esperimento di ri-creazione di un essere umano: "Da una foto possiamo solo realizzare una replica priva di personalità psichica, mentre da una cellula come quella che abbiamo prelevato dal suo osso frontale, possiamo realizzare una replica totale dell'individuo a cui quella cellula appartiene, con i suoi ricordi, la sua personalità, il suo carattere, ecc.".

Nel suo libro ''Sì alla clonazione umana'', pubblicato nel 2001, Rael sviluppa questo concetto di trasferimento della personalità all’interno di un computer. "La possibilità di effettuare l'upload (o il download) di tutta la memoria e la personalità di un individuo in un computer, potrebbe estendere la durata della vita in eterno. Vi svegliereste all’interno di un computer avendo coscienza di voi stessi, con tutti i vostri ricordi e ciò che fa di voi ciò che siete. Grazie ad una rete di computer, sarebbe possibile comunicare con altre persone che vivono in altri computer (...). Dotando queste macchine di estensioni sensoriali come telecamere, microfoni, sensori di odori o sapori, sarebbe possibile comunicare con l'ambiente esterno al pari di un essere biologico. Inoltre, fornendo questo computer di protesi meccaniche, sarebbe possibile muoversi fisicamente e interagire con l'ambiente circostante".

Per maggiori informazioni sulle rivelazioni scientifiche ricevute 40 anni fa da Rael e confermate oggi dalla scienza, consultare il sito Internet: www.rael.org

(1) Il termine "Elohim" è un termine plurale che significa in ebraico antico "coloro che sono venuti dal cielo"

(2) sestilioni: mille miliardi di miliardi, cioè 10 elevato alla 21, oppure 1 seguito da 21 zeri