Tecnologia

Abili sistemi di sorveglianza – Imposizione della Normalizzazione


02 gen, 2009
 Nessuno    Tecnologia

buddhist_monk_ginza.jpg

Si profila all’orizzonte una nuova tecnologia, che permetterebbe a delle telecamere di riprendere quelle persone dal comportamento “sospetto o perso”.

Si profila all’orizzonte una nuova tecnologia, che permetterebbe a delle telecamere di riprendere quelle persone dal comportamento “sospetto o perso”. I programmatori del software di geo-referencing lo hanno pensato per filmare le attività sospette e affermano che ciò sia possibile anche in mezzo a città o stazioni affollate.
Ma esattamente che cos’è un comportamento sospetto? Il profeta Rael ha commentato:
“Questo è un sistema terribile di normalizzazione da parte del grande fratello - non è un sistema per riprendere chi si comporta “in modo normale” come robot o come fa la gente stupida, la cui vita è soltanto “lavorare, mangiare e dormire”, ma quelli che si comportano in modo diverso dalla moltitudine di pecore incoscienti. Questo certamente non ostacolerà i terroristi, poiché impareranno facilmente come ingannare tale sistema, comportandosi esattamente come la gente “normale”. Perciò questa tecnologia non serve affatto per “proteggere” come vogliono affermare.
Ha continuato dicendo: "Sarebbe divertente mandare centinaia di Raeliani nelle zone dove sono posizionate queste telecamere, camminando in modo lentissimo come fanno i monaci Zen Buddisti (di cui la camminata è una bellissima meditazione/preghiera), i quali certamente sarebbero segnati come “sospetti” dal sistema. Allora il sistema rileverebbe centinaia di persone che si comportano in modo “anormale”. E quindi? Il sistema s’incepperà o la polizia tormenterà la gente che cammina in modo diverso? Quale sarà il prossimo passo, delle leggi che forzeranno le persone e camminare “normalmente” ad una data velocità? Sarebbe la fine della libertà. Questo è un esempio perfetto di cattivo uso della tecnologia.”.
Il profeta Rael ha precisato che non c’è niente di male nella sorveglianza, finché essa non si usi per togliere le libertà. Già molte libertà sono state soppresse in nome della “sicurezza”. Rael ha insegnato per molti anni che la sensazione di sicurezza è sempre un'illusione. Con tutta la sicurezza dei checkpoints, dei raggi X ecc., 19 uomini con dei taglierini hanno attaccato gli Stati Uniti. E la risposta è stata “più sicurezza”, cosa che ha soltanto diminuito le libertà, non aumentando per niente la sicurezza.

[Submitted by religiousatheis]