Tecnologia

La singolarità e il Messaggio Raeliano


09 ott, 2009
 Nessuno    Tecnologia

singularity.jpg

Confutando Arthur C.

Confutando Arthur C. Clarke:
Il Maitreya Rael ha accuratamente predetto il futuro – decenni fa!

“Tutti i tentativi di predire il futuro in ogni dettaglio sembreranno ridicoli entro qualche anno”.
E’ ciò che ha scritto lo stimato scienziato e autore di fantascienza Arthur C. Clarke, nell' introduzione del 1983 all'edizione aggiornata del suo “Profiles of the Future” [Ndt “Profili del Futuro”], già pubblicato nel 1962.

Il sig. Arthur comprese molte giuste cose nell'arco della sua lunga vita (è morto lo scorso anno all'età di novanta anni), ma non questa. Nei primi anni '70, qualcuno predisse in modo accurato – nei minimi dettagli – il futuro che stiamo vivendo al giorno d'oggi.

Questo qualcuno è Rael. Ed egli non ha soltanto predetto le meraviglie di cui stiamo beneficiando da circa dodici anni. Ha anche descritto – ancora una volta in modo particolareggiato – gli ancora più straordinari prodigi che devono ancora realizzarsi, dato che l'umanità si avvicina al momento della Singolarità, prevista tra il 2025 ed il 2035.
(Se non sapete cosa sia la Singolarità, leggete il libro di Ray Kurzweil “The Singularity is Near” [Ndt “La Singolarità è vicina”], pubblicato nel 2005. Kurzweil, descritto da Bill Gates come “la migliore persona che conosco nel predire il futuro dell'intelligenza artificiale”. Egli ha anche un eccellente sito web, www.KurzweilAI.net, dove vengono inserite informazioni aggiornate su tutti gli ultimi sviluppi tecnologici. Visitate questo sito e vi ritroverete a leggere delle relazioni su molte cose che Rael ha predetto più di trenta anni fa!).


Più...