Europa

Rael supporta la svastica disegnata su un campo di calcio croato


31 lug, 2015
 Nessuno    Europa


LAS VEGAS, 26 LUGLIO - Dopo che l'organo di governo del calcio europeo ha deciso di punire la Federcalcio croata (HNS) a causa di una svastica apparsa sul prato del campo di gioco durante una partita contro l'Italia per la qualificazione ad Euro 2016 , Rael, leader spirituale del Movimento Raeliano, ha inviato una lettera di sostegno al Presidente della Federazione Calcio Croata

Rael3LAS VEGAS, 26 LUGLIO - Dopo che l'organo di governo del calcio europeo ha deciso di punire la Federcalcio croata (HNS) a causa di una svastica apparsa sul prato del campo di gioco durante una partita contro l'Italia per la qualificazione ad Euro 2016 , Rael, leader spirituale del Movimento Raeliano, ha inviato una lettera di sostegno al Presidente della Federazione Calcio Croata.

"A nome del Movimento Raeliano, sostengo il vostro diritto di mostrare una svastica senza essere puniti per questo. Oltre 1,5 miliardi di indù e buddisti in tutto il mondo utilizzano questo simbolo che esprime valori di pace e armonia e che è raffigurato sia nella loro iconografia religiosa che sulle facciate dei loro templi".

Rael ha anche scritto una lettera di protesta presso l'Unione Europea delle Federazioni Calcistiche (UEFA).

La Guida Raeliana Thomas Kaenzig, che è anche presidente dell'associazione Proswastika Alliance, ha così commentato:

"Vietando o punendo l'uso della svastica in Europa, le autorità aggiungono ulteriore negatività a questo simbolo, il cui vero significato è stato completamente distorto dai nazisti. Ripristinare il suo vero significato è l'unico modo per impedire che lo si utilizzi ancora una volta negativamente".

Kaenzig incolpa i media per l'escalation della controversia.

"Dichiarare che esiste un intento razzista dietro ad una svastica disegnata su un campo di calcio serve solo a fare maggior audience. La svastica è un simbolo antico e onorato in molti luoghi, ovunque nel mondo. Molte culture venerano questo simbolo da molto tempo prima della nascita del Nazismo. Fino alla metà del 20° secolo, ha avuto solo significati positivi, tra cui quello di buona fortuna."

La decisione della UEFA è anche discriminatoria, afferma Kaenzig.

"Se la squadra croata avesse mostrato una croce sul campo, avrebbe ricevuto tutta questa pubblicità negativa e perso dei punti?", si chiede Kaenzig .
"Ovviamente no! Gli indù, i buddisti e i raeliani, che rappresento all'interno della Proswastika Alliance, sono giustamente arrabbiati per le ripetute offese lanciate contro il loro simbolo. Stiamo chiedendo il rispetto dei nostri valori e credenze, e desideriamo che la svastica possa essere mostrata senza più subire sanzioni. Vogliamo educare l'opinione pubblica circa la lunga storia pre-nazista di questo simbolo, in modo che nessuno possa mai più usarlo se non per il suo significato originale di pace e armonia".

Raeliani di tutta Europa sono attesi in Croazia la prossima settimana per la loro annuale Università della Felicità.

"Delle svastiche saranno mostrate pubblicamente, insieme alla spiegazione del loro significato reale e pacifico ", ha annunciato Kaenzig.

Per maggiori informazioni riguardo alle azioni organizzate nel mondo per riabilitare la svastica, consultate il sito web ufficiale della ProSwastika Alliance: www.proswastika.org.


Più...