Filosofia

Legalizzare la prostituzione


10 set, 2007
 Nessuno    Filosofia


Il sindaco di Las Vegas, Nv, ha recentemente ceduto alle pressioni per la legalizzazione della prostituzione in questa città, che è fra le più famose per permettere tante altre cose - la maggior parte delle quali infinitamente più distruttive del sesso!

Prostitution2 Il sindaco di Las Vegas, Nv, ha recentemente ceduto alle pressioni per la legalizzazione della prostituzione in questa città, che è fra le più famose per permettere tante altre cose - la maggior parte delle quali infinitamente più distruttive del sesso! (il gioco e l'alcool distruggono molte volte più vite del sesso protetto!). Mentre lo stesso sindaco ritiene che dovrebbe essere legalizzata, vi sono ancora diverse persone che sono esplicitamente contrarie, e questo per “ragioni morali”.

Un nuovo libro, autorizzato dall’associazione per l"Educazione e la Ricerca sulla Prostituzione" con sede a San Francisco, afferma anche che ogni forma di prostituzione è “una violazione dei diritti umani”. Ciò sarebbe vero soltanto nei casi in cui le donne fossero costrette a prostituirsi. Dovrebbe essere sottolineato che il 99% delle volte è l’uomo a costringere la donna a questa pratica terribile - uomini che hanno delle credenze antiquate e primitive tali da considerare le donne come qualcosa che appartiene loro.

La posizione del movimento Raeliano è che se una donna (o un uomo) vuol far parte di questo commercio, che porta del piacere alle persone, è una chiara violazione dei loro diritti non permetterglielo. D’altra parte, proibire una qualsivoglia cosa è del tutto inutile.

Rael ci ha ricordato in quest’articolo che “alcune persone prostituiscono il loro cervello con dei lavori intellettuali o le loro mani come operai in una fabbrica, e non è altro che prostituzione. Finchè esisteranno i soldi, ci sarà della gente che farà delle cose per soldi. Possono farle utilizzando le loro mani, il loro cervello, il loro sesso o cantando, finchè lo faranno per soldi è prostituzione”.

Las Vegas è considerata una città abbastanza liberale. Spesso è anche soprannominata “la città del peccato” dai cittadini USA, ai quali piace pensare che gli Stati Uniti siano molto più avanti in fatto di moralità rispetto ad altri Paesi. Ma è veramente così? In primo luogo, ci sono voluti circa 150 anni affinchè gli Stati Uniti, il paese che basa i suoi principi sull’uguaglianza, arrivassero persino a permettere alle donne o ai neri (o qualunque altra razza diversa dai bianchi) di votare. Così, sebbene gli USA siano un poco più avanti rispetto a quei Paesi che nel 2007 hanno permesso la lapidazione delle donne per “oltraggio all’onore”, ciò non rende assolutamente gli USA un’autorità in fatto di diritti delle donne.
Più...