Filosofia

Svastica Day a Milano


08 lug, 2011
 Nessuno    Filosofia

svastica_1.jpg

Dopo Roma, la seconda celebrazione annuale della “Giornata di Riabilitazione della Svastica” (Swastika Rehabilitation Day) si è svolta in Italia sabato 2 luglio in pieno centro a Milano, dove un gruppo di Raeliani si è riunito esibendo una vistosa svastica fiorita e distribuendo volantini esplicativi sul vero significato di questo antichissimo simbolo.

Dopo Roma, la seconda celebrazione annuale della “Giornata di Riabilitazione della Svastica” (Swastika Rehabilitation Day) si è svolta in Italia sabato 2 luglio in pieno centro a Milano, dove un gruppo di Raeliani si è riunito esibendo una vistosa svastica fiorita e distribuendo volantini esplicativi sul vero significato di questo antichissimo simbolo.

Per migliaia di anni, infatti, , la svastica ha evocato in molte culture - e continua ad evocare - solo sentimenti positivi. Adottato recentemente dai nazisti, questo antichissimo simbolo spirituale ha sofferto di un’oscura reputazione che non merita. È necessario che tutto questo cambi! In moltissime regioni del mondo, la svastica rappresenta tradizionalmente la vita, la fortuna ed il benessere. Oggi, pur essendo spesso vietata in Occidente, adorna ancora templi ed edifici religiosi di Induisti, Giainisti e Buddhisti, in tutta l’Asia. "Svastica" deriva dal sanscrito “svastika”. Le lettere "sv" significano "bene" e "asti" significa "essere." ("ka" è un suffisso). Prima che il nazismo inquinasse il suo significato profondo, la svastica non aveva alcuna connotazione negativa. Rappresentava soltanto elementi positivi ed era un augurio di prosperità.


Più...