Centinaia i Raeliani IN SLOVENIA all'Università della Felicità,CON Rael


23 lug, 2009
 Nessuno    Insegnamenti

Sarà presente anche una delegazione coreana guidata da un monaco buddista


simbolo6550.jpg Symbol61Sarà presente anche una delegazione coreana guidata da un monaco buddista

L'Università della Felicità, che riunirà Raeliani provenienti da tutta Europa per il loro incontro annuale, si svolgerà anche quest´anno a Lendava, in Slovenia.

Si tratta di un evento aperto al pubblico - e a tutti giornalisti che vorranno essere presenti ufficialmente - la cui fama sta richiamando partecipanti non solo dall'Europa, ma anche dall'Asia, dall'America, da Israele e dal Medio Oriente, tutti entusiasti di ascoltare Rael, il loro leader spirituale. La delegazione coreana conterà anche un monaco buddista, a rappresentare la crescente comunità buddista che riconosce Rael quale l'atteso Maitreya.

"Ancora una volta, Rael sarà con noi per trasmetterci il suo eccezionale insegnamento, che ha già toccato decine di migliaia di entusiasti partecipanti nel corso degli ultimi 35 anni", spiega Princess Loona, portavoce del Movimento Raeliano Europeo. "Uomini e donne che si riuniscono per l´occasione e che insieme rappresentano una diversità culturale di straordinaria ricchezza, saranno tutti accomunati dal desiderio di elevare il proprio livello di coscienza, imparando a divenire responsabili della propria felicità. Questa non dipende infatti dall'avere, dal sapere o dall'apparire, così come dal fatto di essere Raeliani o appartenere ad una religione. Essa si basa esclusivamente sulla decisione propria di ogni persona, sulla loro coscienza", continua Principessa Loona.
A sostenere Rael, ci saranno anche psicologi, scienziati e teologi, ognuno dei quali offrirà gratuitamente le proprie competenze per trasmettere un insegnamento globale che include le ultime scoperte scientifiche, avvalorando così le informazioni che Rael ricevette oltre 30 anni fa incontrando coloro che crearono ogni forma di vita sulla Terra.

Nel 1973, Rael - fondatore e leader spirituale del Movimento Raeliano - incontrò infatti il rappresentante di una civiltà extraterrestre, gli "Elohim". In quest´occasione gli venne affidato un messaggio che è oggi pubblicato nel libro intitolato Il Messaggio degli Extraterrestri (scaricabile gratuitamente dal sito www.rael.org). Questo libro narra di come gli Elohim scoprirono il nostro pianeta e vi crearono scientificamente, in laboratorio, ogni forma di vita, inclusi gli esseri umani che essi crearono "a loro immagine e somiglianza" grazie ad una perfetta padronanza dell'ingegneria genetica e del DNA. Questi primi uomini erano i nostri antichi antenati, che scambiarono gli Elohim per degli Dei. Le tracce di questa grandiosa opera di creazione sono conservate nella Bibbia, il più antico libro ateo del mondo. Infatti, la stessa parola "Elohim" che appare nella versione originale del testo ebraico, significa etimologicamente "Coloro che sono venuti dal cielo".

Gli Elohim affidarono a Rael la missione di diffondere questa straordinaria rivelazione e di costruire un'ambasciata nella quale essi ritorneranno presto ed ufficialmente, in compagnia dei loro grandi messaggeri quali Gesù, Mose, Buddha e Maometto, che sono in vita sul loro pianeta grazie a delle avanzate tecniche di clonazione, il segreto della vita eterna.

"Rael sta viaggiando in tutto il mondo da 35 anni per diffondere questa meravigliosa rivelazione in vista del ritorno dei nostri Creatori e per trasmetterci i loro insegnamenti filosofici, il cui unico scopo è quello d'insegnarci ad essere felici!", dichiara Princess Loona. "Chi conosce l'orologio meglio dell'orologiaio? Gli Elohim sono gli orologiai dell'umanità e hanno fornito a Rael le chiavi per il nostro sboccio, i cui principi saranno approfonditi presso l'Università della Felicità", conclude Princess Loona